Lorem quis bibendum auci Lorem gravida nibh vel velit auctor aliquet. Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auci elit consequat ipsutis sem nibh id elit. Duis sed odio sit amet nibh vulputate cursu. Ut enim ad minim veniam.

Seguici su Instagram

© 2016 Your Business Name!

 

Blog

Girls in Digital / Web Writing  / 15 tool per web writer e SEO copywriter
tool per web writer e Seo copywriter

15 tool per web writer e SEO copywriter

State cercando dei tool per web writer e SEO copywriter?

Noi ne utilizziamo molti, dal correttore di bozze a quello che ci consente di scovare i plagi; dal tool per la ricerca delle parole chiave a quello che ci permette di raccogliere appunti e ispirazioni.

Sono tutte utility essenziali per semplificare il nostro lavoro e per aumentarne il livello qualitativo.

Scrivere bene è un dono, non c’è nulla da fare – anche se poi si migliora studiando, scrivendo e leggendo molto – e non ci sono trucchi o tool che vi consentiranno di scrivere un buon testo, quello dipenderà esclusivamente da voi.

Esistono però dei programmi che migliorano i risultati e noi abbiamo deciso di condividerli con voi. Ecco dunque cosa non dovrebbe mancare nella cassetta degli attrezzi di un web writer professionista.

 

Tool per web writer professionisti e SEO Copywriter

 

ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO

Asana:

L’ho scoperto lavorando in team a un progetto editoriale e l’ho amato dal primo istante. Consente di creare task e di assegnarli, stabilendo di volta in volta la scadenza. Asana poi vi invierà delle e-mail, notificandovi che si avvicina la data di consegna del lavoro.

In alcuni casi, io ed Eliana, lo utilizziamo per gestire i calendari editoriali dei blog. Facciamo un elenco dei titoli degli articoli, aggiungiamo tag, link e li sincronizziamo con il calendario.

Slack:

Slack è un ottimo strumento per fare brainstorming da remoto. Consente al team o ai gruppi di lavoro di condividere in tempo reale idee, informazioni ed aggiornamenti. Il tutto avviene come se si trattasse di una chat. Noi lo troviamo molto utile perché attraverso gli hashtag è possibile suddividere gli argomenti e archiviare le chat. Molto più comodo e ordinato delle e-mail (non so voi ma io tutte le volte ci metto un’eternità a ritrovare quella che mi interessa)!

Coogle:

Coggle è un programma gratuito che consente di creare delle mappe concettuali e organizzare tutte le vostre idee in un unico file. Ideale per chi deve ordinare i contenuti e le parole chiave di un blog. Potete poi salvare la vostra mappa in pdf e spedirla ai vostri clienti. Le mappe sono super colorate e graficamente accattivanti. Secondo il mio parere è un tool indispensabile per un web-writer.

 

mappa concettuale coogle

ISPIRAZIONI, APPUNTI:

Google Alert:

Come trovate ispirazione per i vostri articoli? Noi spesso ci affidiamo anche a Google Alert, così da essere avvisate in tempo reale sugli ultimi articoli che parlano di una keyword legata all’argomento di cui ci stiamo occupando. Inoltre, lo troviamo molto utile per essere informate istantaneamente nel caso in cui si parlasse dei nostri clienti online!

Evernote:

Considero la app di Evernote un database virtuale dove raccogliamo note e appunti di tutto ciò che leggiamo sul web e che potrebbe tornarci utile per scrivere gli articoli. Con Evernote abbiamo tutto a portata di click. È possibile anche condividere i taccuini con i propri appunti e trasferirli direttamente sul PC.

 

ANALISI SEO

Google Keyword Planner:

Keyword Planner è il SEO tool per eccellenza che ci consente di capire quali siano i volumi di ricerca di determinate parole chiave. Ovviamente i valori precisi vengono mostrati solo se si attiva una campagna AdWords, ma si possono inserire i dati della propria carta di credito e creare una campagna pubblicitaria fittizia con un budget di pochi euro e metterla in pausa quando non necessitiamo del tool.

UberSuggest:

Dopo aver trovato la focus keyword con Keyword Planner, è il momento di passare alle keyword correlate, ovvero gli argomenti che ruotano attorno alla keyword principale. Ubersuggest consente di scoprire le query di una parola chiave da sviluppare per soddisfare le esigenze del pubblico. Di seguito un esempio per la keyword “web writer”.

Ovviamente può tornare utile anche analizzare le parole chiave contenute alla fine della serp.

Tuttavia io trovo le funzionalità di UberSuggest molto limitate per la ricerca in lingua italiana.

 

tool per web writer: ubersuggest

 

Answer the Public:

Answer the public è uno dei più importanti tool per web writer. Consente di capire quali siano le domande più poste dagli utenti in merito a un determinato tema. Da qui possiamo prendere spunti per gli argomenti da trattare prima di scrivere qualsiasi articolo e per organizzare un calendario editoriale.

HyperSuggest:

Un altro SEO tool importante. Perché fermarsi alla keyword principale e alle sue correlate? HyperSuggest serve proprio a questo!

Oltre a fornirvi le parole chiave principali (Normal Suggest), come fanno i tool che ho menzionato sopra, offre anche un’altra preziosa possibilità, quella di ReverseSuggest. Cliccando su questa opzione, otterrete i risultati di ciò che gli utenti digitano prima della parola chiave da voi scelta.

 

tool per web writer: hypersuggest

 

Inoltre, altra funzione importante, potete scegliere la fonte della vostra ricerca fra Google, YouTube, Ebay, Amazon, Google Shopping e Instagram.

 

tool per web writer: hypersuggest

 

Google Trends:

Ho scoperto Google Trends frequentando un corso di Google Adwords. Questo strumento consente di fare delle ricerche per parole chiave e ci mostra i loro picchi di ricerca in determinati periodi dell’anno. Così sapete sempre quando è il momento giusto per pubblicare. Indispensabile per organizzare gli argomenti del calendario editoriale di un blog.

 

grafico google trends

REVISIONE E CORRETTORI DI BOZZA

Spellstar:

Spellstar è una utility che evidenzia quelli che potrebbero essere gli errori di battitura. Il tool è settato per la lingua italiana. Assolutamente necessario se si vuole lavorare come web writer.⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀

SEO by Yoast:

Forse non c’è bisogno di presentazioni: se scrivete per il web conoscete sicuramente questo plugin che vi guida nell’ottimizzazione SEO dei vostri testi. A mio modesto parere però non bisogna seguire i suoi suggerimenti alla lettera. Ricordatevi che non dovete compiacere i motori di ricerca perché state scrivendo per i lettori e se questi si troveranno davanti a un testo perfettamente ottimizzato con frasi storpiate o con parole chiave che si ripetono troppo spesso, abbandoneranno l’articolo dopo i primi paragrafi.

Repetition Detector:

Nonostante io rilegga accuratamente i testi, spesso mi sfuggono delle ripetizioni. In mio soccorso – e di tutti coloro che hanno fatto della scrittura un mestiere – c’è Repetition Detector, che consente di identificare le ripetizioni all’interno dell’articolo.

 

repetition detector

Plagiarism Checker:

Plagiarism Checker è il tool che consente di verificare se un testo è stato copiato. È a prova di furbetti.

Readability Score:

Secondo voi chi si occupa di web writing può non conoscere questo tool? Readability Score si occupa di:

  • valutare la leggibilità di un testo:
  • conteggiare le parole e i caratteri;
  • indicare la keyword density;
  • segnalare i periodi troppo lunghi;
  • indicare il tempo di lettura.

Senz’altro una delle mie utility preferite! 

Questi sono i tool che utilizziamo noi per lavorare nel mondo del web-writing, del copywriting e del blogging. E voi conoscete altri tool indispensabili per web writer e SEO copywriter? Fatecelo sapere nei commenti!

Potrebbe interessarti anche: come diventare web writer 

Eliana Lazzareschi Belloni
Web Writer e Social Media Strategist per scelta dopo una laurea in cinese, un soggiorno studio di un anno a Pechino e un impiego come addetta import-export. Che ci posso fare? A volte mi piace stravolgere meravigliosamente la mia vita.
No Comments

Leave a Reply